Linfodrenaggio

 
COS’E’ IL LINFODRENAGGIO (DLM)
 
Il linfodrenaggio è una particolare tecnica di massaggio, esercitata nelle aree del corpo caratterizzate da eccessiva riduzione del circolo linfatico, favorendo il drenaggio dei liquidi linfatici dai tessuti. 
 
Benefici
Il linfodrenaggio è ampiamente sfruttato nell'ambito della medicina estetica. Molte donne ricorrono a questo tipo di massaggio per combattere gli inestetismi della cellulite e ritenzione idrica;
inoltre viene spesso consigliato ai pazienti che si sono sottoposti a interventi di chirurgia estetica, quali la liposcultura e la liposuzione. 
 
Il linfodrenaggio esplica le proprie funzionalità e i propri benefici secondo tre metodiche:
Azione drenante dei liquidi, con eliminazione dei liquidi interstiziali e linfatici
Attività rilassante delle fibre muscolari
Capacità di introdurre leucociti ed immunoglobuline (prodotte negli organi del sistema linfatico) nel circolo ematico.
 
Per favorire la circolazione, la riduzione degli accumuli di grasso e stimolare il metabolismo è utile eseguire un’alimentazione sana e praticare sport, i quali insieme al linfodrenaggio possono dare buoni risultati in breve tempo.
 
Tecnica di massaggio
La tecnica del linfodrenaggio si attua tramite applicazione di un leggero movimento pressorio sulla cute, che dev’essere lento e delicato, avendo cura di applicare spinte tangenziali.
Il linfodrenaggio deve seguire il percorso della linfa: a tal proposito, il massaggio richiede di iniziare a livello del collo, zona in cui si trovano i linfonodi dove la linfa si mescola al circolo ematico. Solo successivamente, la tecnica procede nelle altre zone del corpo.
È fondamentale che sia effettuato senza oli o creme, perché il contatto con la pelle del paziente dev’essere diretto. 
 
Controindicazioni
Le controindicazioni del linfodrenaggio possono essere assolute e relative.
Assolute:
tumori maligni
infiammazioni acute
edema cardiaco 
la trombosi venosa profonda 
scompenso cardiaco
Relative:
infiammazioni croniche 
tumori trattati 
disturbi tiroidei 
asma bronchiale 
ipotonia
alterazioni pressorie 
giorni di ciclo mestruale.
 

 

Contattaci